Arduino Introduzione ITA

21 views 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)

Loading...

Ciao a tutti ragazzi, oltre ad anticipare che ho aggiornato wordpress che compone il blog, volevo anche dirvi che ho iniziato ad utilizzare Arduino UNO e forse farò qualche video sul canale o qualche tutorial a parole sul sito e nella descrizione dei video. Se dovete acquistare Arduino UNO vi consiglio lo starter pack, acquistabile comodamente su Amazon, nel quale ci sono la maggior parte dei componenti, compresi parecchi sensori (per la luce, per gli ultrasuoni, per la temperatura ecc…). Credo che in questo pacchetto ci sia tutto il necessario per iniziare a programmare sull’IDE di Arduino. Non preoccupatevi se molti dicono che servono alcune nozioni di elettronica perchè, io non sapendone tanto, sono ugualmente riuscito a capire sia il linguaggio che è praticamente identico a c++, (con il quale vengono scritte tutte le librerie che Arduino utilizza per display LCD, RFID-RC522 e moltissimi componenti che utilizzano un microprocessore diverso da quello poprio di Arduino) sia come collegare i componenti dalla Bread Board ad Arduino. Per sapere quali resistenze utilizzare per i componenti, a parer mio è abbastanza semplice: basta seguire una formula che trovate ovunque per calcolarla e utilizzare la resistenza che possedete con valore più vicino a quello trovato, possibilmente che lo superi anche di poco per evitare di dare troppa corrente al componente. Vi anticipo che per i LED saranno necessari resistori da 220 Ohm, forniti nel pacchetto iniziale assieme a quelli da 1 KOhm e 10 KOhm. (mancano però quelli da 100 KOhm, anche se potete sostituirli collegando in serie resistenze più basse o in parallelo resistenze più alte, oppure direttamente usare quelli da 10 KOhm evitando ulteriori problemi) Un ultimo consiglio: quando vi arriverà la scheda abbiate cura dei microprocessori di riserva che saranno attaccati sulla Bread Board all’inizio perchè vi serviranno se magari farete cortocircuitare alcuni componenti come sostituti per continuare il progetto. Se per caso doveste rompere alcuni componenti non disperate perchè su Internet si trovano separati anche a prezzi non esagerati… Con questo è tutto, presto inizierò con i tutorial sul sito. Vi aspetto…
Fabio Java

Precedente Password Manager v. 1.0.1 PC Ita Successivo Arduino Tutorial parte 1: circuito led di base